Sei qui: Home

Assegno di maternità

PDF  Stampa  E-mail 

 

La Legge 448/98 (art. 66 cosi' come modificato dall'art. 74 del D.LGS 151/2001) ha istituito un assegno di maternità concesso alle donne (italiane, comunitarie o extracomunitarie *) che non beneficiano di alcun trattamento economico per la maternità (indennità o altri trattamenti economici a carico dei datori di lavoro privati o pubblici) o che beneficiano di un trattamento economico di importo inferiore rispetto a quello dell’assegno.

L’assegno è concesso per ogni figlio nato o per ogni minore in adozione o affido preadottivo (  minore in età non superiore ai 6 anni o ai 18 anni nel caso di adozioni o affidamenti internazionali) .

L’assegno è pari a € 338,21  per  cinque  mensilità, per un totale  di   € 1.691,05

Per presentare la domanda (entro 6 mesi dalla nascita del bambino) occorre avere un indicatore ISE pari o inferiore a € 35.256,84 (per nuclei familiari composti da tre componenti)

 

(*) le cittadine non comunitarie residenti in Italia devono essere in possesso di una carta di soggiorno valida o di un permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo, di una carta di soggiorno di familiare di cittadino dell’Unione o di una carta di soggiorno permanente per familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro (è sufficiente anche la ricevuta comprovante la richiesta del titolo di soggiorno) 

Informazioni sugli assegni legge 448/98 sono disponibili sul sito www.inps.it

Allegati: domanda contributo assegno di maternità

 

 

 

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

This website uses own cookies and from third party. If you want to know more or opt out of all or some cookies click here.